Baruch Spinoza: la libertÓ della scienza

 

Destinatari:   alunni II Liceo Classico Berchet di Milano.

 

Prerequisiti:  Conoscenza delle linee essenziali della filosofia cartesiana.

Conoscenza del dibattito scientifico moderno e dei suoi principali protagonisti, con particolare riferimento alla "questione del metodo.

 

Obiettivi:

 

Competenze:

 

Comprensione della specificitÓ della Sostanza spinoziana rispetto a quella cartesiana.

                        Comprensione della relazione Sostanza, attributi, modi nel sistema di Spinoza.

                        Comprensione della relazione Ontologia-Etica.

                        Legame Etica-Politica: l'importanza delle filologia.

 

Conoscenze:

 

                        Conoscenza delle tappe principali della vita di Spinoza.

Conoscenza delle opere e del loro itinerario (la Politica si sviluppa giÓ all'interno dell'Etica).

Conoscenza del rapporto spinoziano con i pensatori a lui contemporanei (in particolare Spinoza-Cartesio e Spinoza-Leibniz).

 

Strumenti: Manuale di filosofia (Nicola Abbagnano, Storia della filosofia moderna, Utet).

        Giorgio Colli, Introduzione all'Etica, in, Barukh Spinoza, Etica, Bollati Boringhieri, Torino 1959, pp. 7-9).

        J. L. BorgÚs, Spinoza, in, BorgÚs, Tutte le opere, Vol. II, Mondadori, Milano, p. 163.

 

Verifica:   Interrogazione orale.

 

Contenuti:

 

Ontologia:

 

                   Il metodo geometrico.

                   Definizione della Sostanza e confronto con la visione cartesiana.

                   Relazione Sostanza-attributi-modi.

 

Etica:

                  La Sostanza e gli affetti.

                 

     L'uomo schiavo della passioni:

 

                  causa inadeguata e conoscenza inadeguata (primo genere di conoscenza).

 

      L'uomo libero:

 

                  Causa adeguata e conoscenza adeguata (secondo genere di conoscenza).

                  La beatitudine (terzo genere di conoscenza).

 

Politica:

               Trattato teologico-politico: il "metodo" della filologia.

 

Tempi:   2 ore.