PLATONE

Apologia di Socrate

(terza parte)

 

XIX

Il demone di Socrate

Che cosa dice Socrate del suo demone?

 

 

Vedi un rapporto tra il comportamento del demone e la sapienza socratica?

 

XX

Socrate e la vita politica

Qual è il significato dei due episodi narrati da Socrate?

 

 

XXIII-XXIV

Misericordia e giustizia

Socrate fa appello alla misericordia dei giudici nei suoi confronti?

 

Quali sono le ragioni di questo suo comportamento?

a) ...........................................................................................................................

 

b) ..............................................................................................................................

 

Termina così la prima parte dell'Apologia.

A questo punto la giuria vota se Socrate sia colpevole o no.

Sembra che 280 Ateniesi votino per la sua colpevolezza e 230 per l'innocenza.

Socrate riprende ora la parola. La legge gli riconosce il diritto di proporre la propria pena.

Socrate propone due pene.

La prima consiste ...................................................................................................

Perché Socrate propone questa pena?

 

La seconda, invece, consiste ......................................................................................

Perché Socrate propone questa seconda pena?

 

Quale pena gli Ateniesi avrebbero preferito che Socrate proponesse?

 

Perché Socrate non la propone?

 

Termina così anche la seconda parte dell'Apologia.

I votanti sono chiamati a scegliere se comminare a Socrate la pena proposta da Meleto (la morte) o quella chiesta alla fine da Socrate (una multa).

Ora ben 360 Ateniesi votano per la pena di morte e solo 140 per la multa.

Che cosa ti colpisce in questa votazione? Come la spieghi? Ritieni che Socrate sia stato un "buon avvocato di se stesso"?

 

 

XXIX-XXXIII

Socrate ritiene che sia un male essere stato condannato a morte? Perché?

 

Per Socrate la morte non è un male che debba essere temuto.

Ricostruisci le sue argomentazioni, basate su due ipotesi.

PRIMA IPOTESI.
La morte è .................................................................................................................

quindi ........................................................................................................................

SECONDA IPOTESI
La morte è ...................................................................................................................

quindi ..........................................................................................................................

A quali indirizzi filosofici e religiosi da te studiati puoi ricondurre la seconda ipotesi?

 

Pensi che uno di questi giudizi possa esprimere l'atteggiamento di Socrate davanti alla morte? Quale? Giustifica la tua risposta.

a) Socrate non teme la morte perché sa che l'anima è immortale.

b) Socrate non teme la morte perché ha fede nell'immortalità dell'anima.

c) Socrate non teme la morte perché sa che la morte non è un male.

 

Quale ti sembra che sia l'ultimo, e forse più importante, insegnamento di Socrate ai suoi concittadini?